339 531 6570 info@tatianafaetti.it
Seleziona una pagina

Il mio Blog

Tutti i miei pensieri e le mie creazioni

LE LEGGI DELLA VITA

La passione muove infinite strade, l’entusiasmo ruota intorno a noi stessi spesso l’ordine delle cose segue un suo andamento per molti sconosciuto.

bty

Penso che esistano regole universali, la parola regole forse non è affine, ma da un senso della misura alcune manifestazioni dell’essere umano non possono essere quantificate ed ecco che la visione perde il significato. Ma credo che ci sia qualcosa di impercettibile, per cui non bisogna impegnarsi più di tanto perché il tutto va, e segue un suo movimento ritmato dall’alternarsi delle cose, lo scenario cambia, ma si ripropone, il ritmo perde un battito per fare una nuova sincronizzazione. Resta la certezza sulla bellezza, la gioventù, l’essenza della vita……anche se ti allontani dalla giovinezza della pelle, emerge quella dell’animo che trasuda sull’essere. Importa poco del tutto…..sei nell’universo, se il tuo cammino è dinamico, il tuo divenire è il prodotto di quello che sarai. Sembra un pensiero povero o caotico il mio. E’ il mio pensiero che posso esternarlo, senza ricevere risposte, solo la musica strumento delicato del cuore può vibrare all’interno di me….questo è quello che penso oggi, domani  sarà un pensiero nuovo, queste forse sono le leggi della vita.

 

La foto personale  era nei miei archivi personali ed è stato deciso, da me, di pubblicarla perchè era stata fatta prima delle norme applicate.

Aspettavo un regalo…..

Aspettavo un regalo…da te, forse lo aspettavo dalla vita, le attese si sa, ci trasformano, vanno con andamenti imprevedibili, e finiamo per restare a bocca aperta per lo stupore se si realizzano. Nel medesimo modo se non si realizzano la bocca rimane asciutta. Non si rimane mai troppo feriti da certe mancanze perché a secondo dell’educazione ricevuta, del nostro sociale, del nostro vissuto, diamo una ragione per acquetare l’animo e attendiamo, attendiamo sempre e soprattutto da chi non ci da’. Lo aspettato tanto un regalo, paragonato a un semplice gesto, che potesse darmi la forza di dare un senso….ma la vita  scorre e quello che in certi momenti è indispensabile in altri momenti diventa poco importante e in altri momenti ancora diventa impercettibile. Non so bene se le intenzioni c’erano, ma nell’ attesa di questo regalo, lo immaginato tanto, che addormentandomi ho creduto di averlo ricevuto.

Tempo di sole.

Il sole tanto ricercato, quasi senza essere annunciato è arrivato, portando con se, afa calore e non sopportazione, eppure è stato tanto atteso, ma sappiamo nell’essere umano..c’è da sempre l’urgenza del lamento, non mettere mai le cose nel giusto ordine, il cercare sempre quello che non va, secondo me sarebbe bene iniziare a far pace con se stessi…e ricordarsi l’adolescenza quando….sotto il sole nasceva l’amore, con il sudore..dell’attesa di un semplice contatto, il darsi mano in spiaggia ci concentrava nei pensieri dell’altro e il tempo si fermava!

Forse ci manca quel tempo e siamo incapaci di ammetterlo e allora sudiamo, passiamo la mano sulla fronte e siamo infastiditi!

Che peccato non assaporare le stagioni, solo cosi si può  iniziare ad apprezzare la vita…con le sue di stagioni!

Questo vale …per me!

Osservatorio dinamico

Persone accompagnate da cortigiani che approvano ogni parola, ogni azione,… Pronti a zittire la propria corte ma la critica fa sempre bene se si è capaci di cogliere il senso. Un esame di sé stessi senza presunzione aiuterebbe a non peccare di falsa modestia, se si è incerti sulle proprie capacità non vuol dire che non si vale… Semplicemente si stanno allargando i propri limiti, pensare di essere invidiato… Sarebbe segno di attenzione perché anche se misero.. l’invidia è il premio per il nostro ego…. Dove l’animo urla attenzione e non viene ascoltato… Questo vale per me….

Pin It on Pinterest

Share This